Il Consorzio

Ripartire dal nostro territorio, dalle sue aziende, dai suoi imprenditori e rivedere il patrimonio culturale con occhi nuovi, quelli della scoperta, delle nuove tecnologie, dei nuovi linguaggi. Un patrimonio storico culturale ambientale che è risorsa economicamente sostenibile perché fornisce energie rinnovabili e autosufficienti ad alimentare una nuova industria, quella dei “contenuti culturali”.

Il Consorzio Imprese Culturali del Piceno 220-802 test riunisce 20 aziende fra le più attive e innovative nel settore della cultura, spettacolo, turismo, ambiente e della creatività con un fatturato di oltre 5,4 milioni di euro e 200 addetti che nel corso dell’ultimo biennio ha visto un aumento di oltre 20 unità lavorative. Un gruppo di imprenditori marchigiani che sintetizzano il binomio dal fare culturaservendo la domanda di cultura.

Il Consorzio è stato in via sperimentale avviato nel 2010 con 220-802  l’adesione da parte di ogni azienda al Distretto Culturale delle Marche. Dal 2010 al 2011 hanno sviluppato insieme diversi progetti in rete co-finanziati dal FESR POR Marche (Piceni TV, Progetto Zenone “Museo e Territorio”, Marche d’Arte, Sci oh! Caricature and co), obiettivo futuro è costruire, in modo partecipato, il Distretto Culturale Evoluto del Piceno.
Il Consorzio opererà, partendo dal nucleo promotore ed aprendolo anche ad altri soggetti operanti sul territorio, proprio in questa direzione e con questi obiettivi di medio e lungo termine.

scarica la presentazione di Fabbrica Cultura
download Fabbrica Cultura’s presentation