Le Marche incontrano gli Urali

Le Marche incontrano gli Urali in un progetto di promozione turistica reciproca e scambio culturale

 In vista del 2014, anno della promozione turistica reciproca tra Italia e Russia, la delegazione russa proveniente dalla città di Ekaterinburg stringe accordi di partenariato e gemellaggi con le istituzioni locali e le rappresentanze culturali ed economiche del Piceno e delle Marche.

 

Il 2014 è l’anno della promozione turistica reciproca tra Italia e Russia e, con questo obiettivo, una delegazione di rappresentanti istituzionali ed economici provenienti dalla città russa di Ekaterinburg ha visitato la Regione Marche.

In questo contesto giovedì 14 novembre l’autorevole delegazione di Ekaterinburg ha incontrato il gruppo Fabbrica Cultura, realtà di 22 imprese operanti nei settori dei servizi alla cultura, turismo e della produzione culturale con un fatturato di 8 milioni di Euro e oltre 200 addetti.

Durante l’incontro è stato sottoscritto un Protocollo di Collaborazione tra l’amministrazione del Rione Verkh-Isetskiy della Città di Ekaterinburg e Fabbrica Cultura (www.fabbricacultura.com), per la progettazione di eventi culturali nel campo dell’arte, dei musei, dello spettacolo dal vivo, dell’enogastronomia, del design e artigianato artistico, oltre a specifici progetti in ambito turistico culturale, in collaborazione con l’Associazione Russia Italia e l’Associazione Turismo degli Urali, anch’essi presenti alla firma e sottoscrittori di uno specifico Accordo di Partenariato.

Tra i programmi futuri sono stati già messi in cantiere un festival che porterà nel giugno 2014 la creatività del Piceno a Ekaterinburg, con spettacoli (Compagnia dei Folli e sbandieratori della città di Ascoli Piceno), degustazioni di prodotti, sfilata di moda e design per festeggiare i 290 anni dalla fondazione della città. La città, che porta il nome della moglie dello zar Pietro il Grande, Caterina I° di Russia, è dedicata alla “Grande Martire Caterina” e su questo tema artistico, il Consorzio Fabbrica Cultura ha proposto ai suoi partner un’esposizione innovativa che vedrà coinvolti i musei del Piceno, della Russia e alcuni musei d’Europa.

La firma del protocollo e dell’accordo di partenariato è avvenuta presso la sede di Piceni Art For Job, socio di Fabbrica Cultura e soggetto particolarmente attivo sul territorio piceno e marchigiano nell’ambito della promozione e valorizzazione dell’artigianato artistico. La visita presso la sede di Art For Job è stata anche l’occasione per mostrare alla delegazione russa le eccellenze produttive delle botteghe artigianali del territorio, rappresentate per l’occasione dall’artigiana Loredana Corbo della ditta Arte Idea (Fermo) specializzata nella decorazione artistica della porcellana terzo fuoco, e le produzioni enogastronomiche tipiche di qualità offerte dall’azienda vitivinicola La Fontursia (Ripatransone).

Lascia un commento